La Valorizzazione del Campus come Vomunità di Individui che condividono Valori e Interessi

Le Strategie e le Politiche di Sviluppo dell’Ateneo La Valorizzazione del Campus come Vomunità di Individui che condividono Valori e Interessi


Il Campus vuole essere una comunità di individui checondividono valori, interessi, percorsi di studio e dicrescita personale.
L’identità forte e distintiva dell’Ateneo Salernitano, adifferenza di altri Atenei in Campania e nel resto delMezzogiorno, è caratterizzata proprio dalla valenza delCampus che può offrire allo studente un’esperienza divita che travalica il semplice corso di studi. I servizi implementati sono davvero variegati e spaziano dall’orien-tamento in entrata ed in uscita al supporto all’internazionalizzazione e al diritto allo studio, dall’asilo nidoalle attività sportive, culturali, ricreative e spirituali, daiservizi sanitari, di sicurezza, finanziari e postali a quellidi ristorazione.
L’Università di Salerno offre quindi la possibilità di trascorrere gli anni dedicati allo studio, ma anche allaricerca, in condizioni di benessere e di forte aggregazionee socializzazione. Tra gli esempi più importanti per il significativo impatto sulla comunità del Campus, possonoessere ricordati lo sportello bancario e postale, il postodi Polizia di Stato, il Centro Polispecialistico che erogaprestazioni e visite specialistiche (dentista, dermatologo,ginecologo, oculista, otorinolaringoiatra) nonché l’asilonido, fiore all’occhiello dell’Ateneo. Si tratta di unastruttura in grado di ospitare fino a 60 bambini dai 3mesi ai 3 anni, a cui possono accedere i figli dei dipendentie degli studenti. La sede è un edificio concesso in comodato d’uso gratuito dal Comune di Fisciano, completamente ristrutturato dall’Università - anche grazieai finanziamenti regionali - e reso funzionale alle esigenzedei piccoli ospiti.
Sono anche disponibili varie strutture volte a promuoverel’attività sportiva per diversi stakeholder. L’associazionesportiva dilettantistica C.U.S. Salerno (Centro Universitario Sportivo di Salerno), difatti, è un ente di promozionesportiva senza fini di lucro, che gestisce in regime diconvenzione gli impianti sportivi di proprietà dell’Università degli Studi di Salerno.Nel cuore del Campus è presente, altresì, una Cappellaall’interno della quale sono offerte agli studenti, aidocenti ed a tutto il personale tecnico-amministrativodell’Università molteplici occasioni di formazione, dipreghiera, di confronto attraverso l’impegno dell’EquipePastorale Universitaria.
Sono, inoltre, costantemente incentivati i progetti “percontinuare a crescere”, i quali mirano ad un ulterioremiglioramento della qualità dei servizi, grazie all’usodelle nuove tecnologie e dei nuovi mezzi di comunicazione.

L’Ateneo fonda la propria azione, oltre che sulla promozione della cultura di eccellenza, sulla valorizzazionedelle espressioni artistiche e rappresentative sia delterritorio, sia degli stessi attori. Pertanto, all’internodel Campus, si svolgono una serie di pregevoli iniziative:
  • MusicAteneo che racchiude tutte le attività svoltedalle orchestre, il coro pop, i gruppi ed i corsi di musicae di danza e gli appuntamenti musicali del Campus;
  • Seventh Degree dedicato al Coro dell’Università "Principe Sanseverino";
  • Centro Universitario Teatrale;
  • Teatro napoletano.

Ogni anno, poi, vengono sviluppate speciali iniziativeper favorire la vita del Campus (Film idea, Campus infesta, ecc.). L’arte e la cultura rappresentano un binomioinscindibile volto alla reciproca valorizzazione.
Tutte le iniziative possono essere consultate sul sitoall’indirizzo: http://web.unisa.it/vivere-il-Campus.
Il modello organizzativo permette di usufruire di numerosispazi utili per esposizioni temporanee e permanenti,esempi di espressività artistica anch’essa di eccellenza.
Tra i servizi disponibili non poteva mancare la mensa,oltre ad una molteplicità di punti di ristoro aperti tuttoil giorno, nell’ottica di favorire la vivibilità del Campus erispondere alle esigenze di tutti gli utenti.
In una politica di apertura al territorio, sono statiraggiunti accordi con le aziende pubbliche di trasportodella Regione, che consentono i collegamenti con iprincipali centri (cui si aggiunge il progetto di collegamento su rotaie con la città di Salerno).Elemento distintivo del Campus è pure la disponibilitàdi residenze per studenti. Le tipologie edilizie scelte rispondono a requisiti di massima manutenibilità, durabilitàe sostituibilità dei materiali e componenti, nonché dicontrollabilità nel tempo delle prestazioni, il tutto inun’ottica di ottimizzazione del costo globale dell’interventoe di minimizzazione dell’impatto ambientale.

Nell’intento di diffondere presso tutti gli stakeholder laconoscenza delle attività poste in essere, in manieracoerente alle finalità istituzionali perseguite, l’Ateneosalernitano utilizza i seguenti canali e strumenti di comunicazione:
  1. Ufficio stampa e promozione di Ateneo, che si occupa in via generale della comunicazione istituzionale dell’Ateneo, articolando la sua attività nelle aree qui diseguito indicate:
    Promozione e marketing istituzionale
    Rapporti con la stampa
    Web e New media
    Cerimoniale di Ateneo
    Editoria e grafica
  2. Radio
    Unis@und web radio, come tutte le strutture radiofonichenazionali o locali, ha un’organizzazione su due livelli,composta da staff e team. Gli attori coinvolti nel progettosono numerosi: oltre 400 soggetti hanno manifestatola loro adesione, di cui 50 impegnati attivamente nellaconcreta realizzazione delle varie attività.La web radio consente ai componenti della comunitàuniversitaria di raccontare ed esprimere la propria creatività, assecondando il desiderio di sentirsi e diventareprotagonisti, anche creando un personaggio.
  3. Sito web e le piattaforme social
    La comunicazione istituzionale di Ateneo privilegia laprospettiva marketing oriented per favorire la perfettaintegrazione della comunicazione tradizionale con quellapiù innovativa collegata ai new media e ai social network,in vista della soddisfazione dell’utenza (studenti, personale, enti, imprese e territorio), sempre più trasversale. Nel 2013 è partito il progetto pluriennale di comunicazionee ICT Unisa Experience con l’obiettivo specifico di riprogettare i principali canali di comunicazione dell’Ateneo,in particolare il sito web e le piattaforme social, allaluce dell’esigenza di disporre di strumenti di comunicazione in linea con i cambiamenti degli ultimi anni, siaa livello tecnologico, sia a livello di contenuti informativie di modalità di comunicazione.In particolare, la definizione del nuovo portale di Ateneorappresenta, per una struttura complessa come l’Università degli Studi di Salerno, il momento più coerenteper il miglioramento dei processi e la definizione più efficiente dei flussi informativi, dando visibilità ai tanticambiamenti organizzativi che hanno coinvolto l’Ateneosia per indicazione normativa, sia per volontà politicadella sua governance.Dal lavoro di riprogettazione del sito web è scaturitauna razionalizzazione ed abbreviazione dei percorsi necessari per la ricerca delle informazioni sul sito diAteneo. La topologia stessa dell'albero di navigazionedel sito risulta profondamente mutata dall'applicazionedi questo criterio (da una struttura verticale con percorsidi navigazione lunghi si addiviene ad una strutturamolto più piatta, la ricerca delle principali informazioniper ciascun profilo utente avviene ora con meno di 4click). Contestualmente alla progettazione della versione“Beta” del sito web di Ateneo si è iniziato a lavorareanche sulla Corporate Identity, cioè sull’immagine complessiva dell’Università degli Studi di Salerno, in mododa consolidare l’identità di ateneo attraverso l’individuazione delle sue capacità distintive e distinguersi daisuoi più diretti competitors.La Corporate Identity, infatti, influirà sulla comunicazioneinterna tra studenti, docenti, personale amministrativo,ricercatori e studiosi e allo stesso tempo mostrerà l’immagine di se stessi all’esterno.L’identità dell’Università degli Studi di Salerno vienerafforzata utilizzando il concetto Unisa Experience perla configurazione del nuovo portale. Dal punto di vistavisivo, questo si traduce nella centralità del Campus,alle sue strutture e ai servizi a disposizione dei differentipubblici, al fine di valorizzare l’identità distintiva delCampus come “comunità di persone, spazi e servizi”.
  4. Web tv
    Alle già consolidate attività di informazione della webradio si sono affiancate, a partire dal 2010, le produzioni di UniSa webtv (la traduzione in audiovisivodi alcune produzione radiofoniche). I contenuti audiovisivi vengono resi visibili sul canalewww.youtube.it/channel/unisawebtv. Le informazionisono articolate in sezioni: avvisi ed eventi, orientamento,interviste, dal territorio, vita di Campus. Una selezionedei suddetti contenuti alimenta una parte di palinsestodi competenza UniSa di Clever UniSa Tv, la nuovaforma comunicativa, entrata, di recente, in funzione.Si tratta di una Tv di attesa a circuito chiuso, basatasu di una rete informativa composta da un videowalle monitors collegati in rete, ubicati in diverse zone diaggregazione dei Campus di Fisciano e Baronissi,che trasmetteranno informazioni utili e messaggipubblicitari. Si tratta di un ulteriore strumento di comunicazione che mira a diffondere la conoscenzadelle attività svolte nell’ambito dell’Ateneo, comepure ad affermare l’identità aziendale. Per visualizzarela webTV basta collegarsi al sitohttp://iunisa.unisa.it/WEBTV-35.html
Le politiche e le strategie di sviluppo descritte nellapresente sezione possono ricondursi a 6 macro-areestrategiche, sulle quali l’Ateneo impronta la suaVISION e il suo percorso di crescita futuro. La tabella 44 riporta uno schema di sintesi dellearee strategiche e dei relativi ambiti di intervento.
TABELLA 44 - LA VISION DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO
Ricerca
Risorse Umane e Strutturali
Biblioteche
Trasferimento Tecnologico e Spin Off
Valutazione della ricerca
Didattica e Formazione
Corsi di Studio e Formazione Post Laurea
Formazione insegnanti
Placement
Valutazione della didattica e della formazione
Internazionalizzazione
Mobilità docenti, progetti di ricerca congiunti
Mobilità studenti, Diploma Supplement
Corsi di lingua
Merito e Diversità
Borse di studio, Alloggi, Mense, Sussidi straordinari, Orientamento,Esenzioni tasse per studenti meritevoli o diversamente abili o non residenti in Italia, Tutorato speciale
Campus e Comunità
Inclusività, Asilo nido, Orientamento in entrata e in uscita, Servizi sanitari, Attività sportive, culturali, ricreative e spirituali, Trasporti, Ristorazione e punti ristoro, Sicurezza, Servizi finanziari e postali
Relazioni e Territorio
Partenariati di ricerca, Incubazione e creazione di imprese, Sviluppo azienda ospedaliera universitaria, Fondazione universitaria, Sviluppo infrastrutture, Cultura di genere e Pari opportunità, Politiche energetiche e ambientali
Fonte: elaborazione del gruppo di lavoro I Sezione